Spettacoli

Le produzioni teatrali della Compagnia LegÀmi sono caratterizzate da un forte accento performativo e mirano alla costruzione di momenti di condivisione, scegliendo il teatro come linguaggio potente di crescita comune. La poetica della Compagnia prende spunto dalle principali linee guida del progetto Teatro delle Fonti di Jerzy Grotowski e dal Movimento Panico di Alejandro Jodorowsky, lasciandosi contaminare da altre correnti.

E sto bene SENZA

Di e con Mariagrazia Bazzicalupo

E’ nostro diritto continuare a sognare: può essere questa la strada per immaginare un mondo a noi più vicino, più colorato e al di là delle disuguaglianze. In E Sto bene SENZA potremo sbirciare nella vita di una donna e rivivere insieme a lei le tappe fondamentali della nostra esistenza.

Come in una fiaba esploriamo insieme le vicende umane con occhi creativi, ridere o sorridere del passato e immaginare nuovi sentieri di vita. 

Lo spettacolo ha debuttato a settembre 2020 all’interno della Rassegna “Fuori dagli Sche(r)mi – I edizione”. Lo spettacolo è andato in scena all’interno della Rassegna “A cielo aperto – II edizione” il 29 luglio 2021 al Giardino Santa Marta, Bologna. 

_R5D1503-3

 


Da Consumarsi

Di e con Giorgia Nason e Anna De Battisti

Da consumarsi sono i ricordi, finché sopravvivono nella mente di chi li ha vissuti, finché possono essere raccontati, ascoltati, tramandati. Poi scompaiono, con il tempo e con l’età rallentano il passo fino a restare fermi nel passato.

Dal baule di Dora escono i ricordi di una vita, così tanti che a metterli uno di fianco all’altro sembra di intravedere la Storia: l’Italia fascista, distrutta, liberata e ricostruita; l’Italia del boom e delle canzonette, fino alle nuove esplosioni, di rabbia, di speranza, di bombe.

Finalista con un primo studio a Premio Scenario per l’Infanzia 2019.

Lo spettacolo è andato in scena l’11 settembre 2021 all’interno della Rassegna Teatrale “Fuori dagli Sche(r)mi – II edizione”, il 9 aprile 2022 alla Casa di Quartiere Pescarola (Quartiere Navile) e il 12 luglio all’interno della Rassegna Teatrale “A Cielo Aperto” al Giardino Santa Marta.

MR5D0080-20

Non ti preOccupare

Di e con Mariagrazia Bazzicalupo

Un’azione performativa, una cruda analisi del pensiero e degli atti che corrodono l’essere umano, rendendolo poco vitale, fragile e succube di una vita che gli sfugge di mano, lentamente, senza alcun tipo di reazione o possibilità di riscatto.

L’azione performativa ha debuttato nel dicembre 2019 presso il Teatro in Vetrina di Piazza dei Colori. È andato in scena anche il 27 giugno 2021 all’interno del Festival ITACA in Zona Roveri, il 2 luglio 2021 a Parco Pasolini all’interno della rassegna organizzata da MuVET, il 15 luglio 2021 al GRAF di San Donato all’interno di #summerGRAF, il 10 settembre 2021 presso Piazza dei Colori all’interno della Rassegna “Fuori dagli Sche(r)mi – II edizione” e il 17 settembre 2021 a Combo Bologna.


 

E TU?

Chi è il soggetto? Chi sono io? Chi è l’Altro? E tu?

Da queste domande si parte alla scoperta di un mondo che assomiglia terribilmente al nostro: un mondo meccanico e freddo, fatto di ruoli, schemi prefissati, prigioni sociali a cui è necessario sottostare per non sprofondare nel vuoto dell’esistenza e scoprire chi siamo davvero.

IMG_4908

 


 Chi ha paura di avere paura?!

Di e con Jorge Balbàs e Marco Rampello

Lupini, invitato da Blanco, si ritrova alle porte di un antico maniero: scoppia un temporale e si sentono i lupi in lontananza… non gli resta che entrare! Un’atmosfera onirica accompagnerà i due clown in un viaggio alla scoperta delle proprie paure, dove niente è come sembra… ma è spaventosamente divertente!

Prodotto assieme al contenitore progettuale per l’infanzia Circo Sotto Sopra.

Lo spettacolo ha debuttato il 12 dicembre 2021 al Centro Sportivo Pescarola, all’interno della Rassegna Natale a Navile. Altre repliche: il 13 dicembre 2021 al CAV del Quartiere Savena, il 17 dicembre 2021 alla Festa di Natale delle Associazioni di Piazza dei Colori, e all’interno di numerose scuole della Città Metropolitana di Bologna. Nel 2022 è andato in scena il 20 febbraio alla Sala Arcipelago Primo Maggio di Pianoro.

IMG_4981
IMG_4442
IMG_4870
_R5D1713-1


 U-MAN

Con Jorge Balbàs, Arianna Garulli, Marco Rampello, Marta Giovanna Tabacco

Regia di Mariagrazia Bazzicalupo

U-man: Human-You Man. Lo spettacolo prende vita da un rituale ancestrale e collettivo, da un riconoscere i propri simili e dalla prima forma di interazione che l’umano vive sulla propria pelle: il gioco. 

Il linguaggio utilizzato è quello del teatro fisico, con mescolanze di ritmi tribali, nenie dissonanti, danze rituali e gesti comuni, suoni inusuali e musiche d’oggi.

Lo spettacolo ha debuttato il 15 luglio 2022 al Giardino Santa Marta (BO), all’interno della terza edizione di “A Cielo Aperto – Teatro e Comunità” – un progetto Fuori dagli Sche(r)mi.